Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






- I -

I Love Impero Partito identitario, monarchico ed antirazzista fondato il 28 giugno 2009 da Giovanni Bandieras. Ottenne 7 voti e un seggio alle elezioni del dicembre 2009. In seguito, l'1 marzo 2010 entrò nella coalizione Alliantia Tradition Imperial e alle elezioni di giugno 2010 ebbe 6 voti e riconfermò il seggio. Primo partito ad avere come regolamento l'obbligo di possedere la Tessera d'Identità Imperiale. Alle elezioni di gennaio 2011 riconfermò seggio e voti.
Il Caffè Periodico Culturale della Caffè Letterario Editrice, fondato da Federico Konstitution il 1° maggio 2006. Dopo soli due numeri finì nella passività più totale. Nell'ottobre 2007 venne acquisito da Marco Aquila che lo riformò e lo fece tornare attivo, facendolo trattare anche tematiche politiche, raggiunse però solo due uscite.
Il Foglio Giornale del Partito Socialista Imperiale fondato da Claudio Septe il 4 dicembre 2006.
Il Foglio del Foedus Italicum Giornale della Federazione Italica fondato il 26 aprile 2005, organo di informazione del partito, adibito anche all'approfondimento storico, politico e sociale delle vicende relative all'IMPERO. Fondato da Angelo Krucatas. Chiuse i battenti dopo l'abbandono di quest'ultimo, non prima di essere ribattezzato Il Monitore Imperiale.
Il Libertario Giornale del Movimento Libertario Imperiale fondato il 6 novembre 2006 da Marco Aquila.
Il Monitore Imperiale Nome con cui fu ribattezzato il giornale Il Foglio del Foedus Italicum.
Il Nuovo Monitore Imperiale Giornale del FOEDUS ITALICUM fondato il 2 luglio 2005 da Michele Septe sulle orme del predecessore, il Monitore Imperiale.
Il Postino Secondo giornale fondato nella micronazione e organo di informazione del Movimento Autonomia & Libertà. Creato il 12 marzo 2005 da Luca Blau e Jacopo Septe.
Il Riformista Giornale ufficiale della Casa dei Riformisti Liberaldemocratici creato da Principe di Cavenago il 22 febbraio
2006. Non pubblicò nulla salvo un brevissimo discorso di benvenuto e chiuse ufficialmente il 20 dicembre 2006.
Il Solitario Viandante Straniero simpatizzante di Impero ed esperto di vessillologia e araldica.
Ilaria Duomilles (f - imp:16/03/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Ili Tipico saluto in lingua imperial, derivato dal grido di battaglia Indentitate, Libertate, Independentia.
ILI Sigla di I Love Impero.
Illa Aquila (f - imp:01/06/2001.30/06/2004) Cittadina estroversa divenuta imperiale a Dialoga, Fedelissimo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Armas (f - imp:22/09/2004.01/01/2005) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Bandieras (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Blau (f - imp:30/08/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Duomilles (f - imp:20/07/2000.31/12/2004) Discepolo utente di Dialoga, partecipazione totalmente passiva. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Konstitution (f - imp:15/07/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Krucatas (f - imp:15/06/2000.30/06/2004) Membro Onorario poco attivo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Mano (f - imp:21/06/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Prime (f - imp:30/09/2000.14/05/2008) Discepolo in passato, divenne Gregario con l'abolizione della Scala Sociale. Cittadina esclusivamente passiva ma che ha sempre rinnovato la propria cittadinanza sino al maggio del 2008, quando la perse.
Illa Septe (f - imp:01/02/2009.16/05/2011) Discepolo. Venne retrocessa a Gregario il 15 dicembre 2009.
Illa Spikas (f - imp:01/06/2000.30/06/2004) Seconda Discepolo in quel di Dialoga, passiva in seguito divenne Fedelissimo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Stellas (f - imp:30/09/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Tres (f - imp:20/07/2000.30/06/2004) Come Illa Duomilles. Discepolo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illa Virtual (f - imp:01/04/2005.14/12/2012) Discepolo e membro del Partito Riformista Imperiale. In breve tempo divenne una cittadina passiva, passando al grado di Gregario.
Illo Aquila (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Armas (m - imp:08/09/2005.01/04/2009) Gregario.
Illo Bandieras (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Discepolo, alleò il suo sito con il sito imperiale. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Blau (m - imp:13/09/2005.26/04/2007) Discepolo.
Illo Duomilles (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Konstitution (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Discepolo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Krucatas (m - imp:25/11/2005.02/12/2005) Discepolo, membro del Partito Socialista Repubblicano-Movimento Bucolico Pastorale. Si unì al Blocco per la Repubblica e si trasferì ad Utòpia pochi giorni dopo il suo arrivo.
Illo Mano (m - imp:26/10/2005.14/06/2017) Discepolo, membro del Movimento Anarchia Illuminata. Quando il partito fu ripreso da Gianluca Blau cominciarono una serie di comparsate demenziali di questo personaggio sul forum imperiale. In seguito divenne membro di Monarchia e Riformismo. Perse la cittadinanza con la Rivoluzione Anagrafica.
Illo Luktar (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Discepolo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Prime (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Discepolo raccolto dal primo sito imperiale, su Msn. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Septe (m - imp:30/05/2000.30/06/2004) Discepolo facente parte del piccolo gruppo degli ultimi imperiali nelle vecchie chat di origine. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Illo Spikas (m - imp:15/08/2007.31/01/2009) Discepolo, degradato a Gregario l'11 maggio 2008, perse la cittadinanza a fine gennaio 2009.
Illo Stellas (m - imp:09/12/2005.03/06/2010) Gregario.
Illo Tres (m - imp:20/08/2008.14/06/2017) Gregario. Divenne Discepolo il 23 novembre 2008. Fu degradato a Gregario il 6 giugno 2009. Perse la cittadinanza durante la Rivoluzione Anagrafica.
Illo Virtual (m - imp:30/09/2000.30/06/2004) Membro dell'IMPERO che, nella Scala Sociale, divenne Gran Maestro collaborando al sito. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento. Cugino di Annalisa Spikas.
ilmercatino Straniero italiano che aiutò l'Impero con opere di propaganda.
Imperatore Monarca e capo di stato dell'Impero. I primi imperatori furono Emanuele Spikas e Alessandro Stellas, con la cacciata del secondo il primo restò l'unica guida della micronazione.
Imperial La lingua imperiale, lanciata ufficialmente il 17 ottobre 2006.
Imperiale Aggettivo indicante un cittadino di impero.
Imperiale Università degli Studi Prima università nata nell'IMPERO. Fondata da Francesco Krucatas. In seguito fu ribattezzata Università Imperiale.
IMPERO Micronazione non territoriale Forma di Governo - Monarchia costituzionale, il capo di stato è l'Imperatore, mentre il governo viene eletto dal popolo tramite elezioni. Gli altri organi di governo sono il Gran Consiglio costituito da deputati eletti dal popolo e il Consiglio dei Gran Maestri formato dall'Imperatore e dai cittadini che hanno ottenuto la carica di Gran Maestro. Storia - Fondato il 1° febbraio 2000 da Emanuele Spikas, è nato inizialmente per mantenere compatto un gruppo di chatters. Gestito dai due sovrani Emanuele Spikas e Alessandro Stellas, il suo sviluppo è cominciato con la cacciata del secondo e si è basato sull'invasione delle chat del web. Dopo aver vinto i conflitti con i gruppi nemici dei Ribelli e dei Liberatori grazie ad azioni di spionaggio e alle abilità delle sue forze di difesa ed attacco, in poco tempo ha raggiunto un elevato numero di cittadini. Con Ponferrata e Salsealand è tra i fondatori della Lim. Nel 2003 inizia una svolta che lo porterà alla creazione di istituzioni, organi politici e sociali, norme e leggi. Dopo il Censimento del 2004 i cittadini calano da 276 a 40, ma nello stesso anno viene dato avvio al periodo di maggior splendore della nazione. Il 10 luglio entra infatti nel Consiglio del Quinto Mondo ed in seguito viene formato il primo Governo Provvisorio, fautore di legislazione e istituzioni della micronazione. Nel giugno 2005 si sono svolte le prime elezioni della storia d'IMPERO che hanno dato luogo alla nascita di un Governo Misto formato da Unione Imperiale (PCI e MAI) e Intesa (MA&L e PFC). Con la caduta del Governo Misto andrà al potere con le elezioni dell'ottobre 2005 il Governo Udi (PCI, PLP, PLM, PLR, MIC e PSR-MBP) e nello stesso periodo da segnalare lo storico riconoscimento da parte del Regno di Pictland in Esilio, che rappresenta 700.000 discendenti dei Pitti. Da segnalare inoltre l'insurrezione popolare contro i repubblichini che miravano a instaurare una repubblica socialista, prima di lasciare Impero questi ultimi fecero cadere il Governo. A Gennaio 2006 a seguito di una netta vittoria elettorale si insediò il Governo ATI (MA&L, FOEDUS ITALICUM e PRI), primo nella storia imperiale a non cadere e a durare fino alle successive elezioni posticipate a Settembre 2006, poco prima delle quali si ebbe il secondo grande riconoscimento, da parte del Regno di Barule in Esilio che rappresenta 600.000 persone, soprattutto afro-colombiani, situate in una regione della Colombia. Dopo le elezioni del settembre 2006 venne creato il Governo ATI 2 (MA&L, FOEDUS ITALICUM e MR) ed ad ottobre venne lanciata ufficialmente la lingua imperiale. Nei primi mesi del 2007 vennero processati ed espulsi numerosi traditori. Le elezioni dell'aprile 2007 diedero vita al Governo IpN (MR, NI e MAI). Dopo le elezioni di ottobre 2007 si formò il Governo UDI 2 (PCI, PSI e CRLD),  dimessosi nel Marzo 2008 il Governo venne retto da quello che fu definito il Governo Transitorio fino alle successive elezioni di Aprile 2008. Il pareggio elettorale comportò la nascita del  Governo Misto 2 formato dalle due coalizioni vincitrici IpN (MR, NI e MAI) e UDI (PCI, PSI e CRLD). Dopo le elezioni del novembre 2008, il governo tornò a IpN che diede vita al Governo IpN 2. Tra la fine del 2008 e l'inizio del 2009 vi furono alcuni contatti prestigiosi, tra cui quelli col Governo del Tibet in Esilio e coi movimenti indipendentisti sudtirolesi.
#impero Chat in Irc creata per l'IMPERO da Giacomo Spikas, fu abbandonata a causa della presenza di lamer.
IMPERO AMERICANO Comunità virtuale creata dall'imperiale Efrain Blau, nata come alleata dell'IMPERO, morta in breve tempo nel corso dello stesso anno di nascita, cioè il 2000.
Impero Blog Primo giornale imperiale, fondato il 28 dicembre 2004 da Gianluca Blau. Esso doveva essere un organo informativo gestito dal Ministero della Cultura, ideato per informare i cittadini delle iniziative imperiali. Dopo la disdetta della cittadinanza da parte di Gianluca Blau nel 2005, il giornale fu abbandonato.
Impero Chat Webchat imperiale, creata da Federico Blau e perfezionata da tytty; dopo un'iniziale successo non fu possibile mantenerla a causa di problemi con gli spazi web.
IMPERO_ Sito imperiale aperto da Amanda Spikas nel 2000 a scopo di reclutamento. Utilizzava come hosting Tripod.
imperohome Sito imperiale creato da Giacomo Spikas nel 2000, a scopo di reclutamento. Utilizzava il redirect 3000.
Informatore Nemico dell'IMPERO, tentò qualche inutile collaborazione coi LIBERATORI.
Inkognito Aquila (m - imp:03/02/2000.30/06/2004) Nemico dell'IMPERO insieme al cugino Inkognito Bandieras, come quest'ultimo divenne imperiale. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Armas (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Discepolo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Bandieras (m - imp:03/02/2000.30/06/2004) Primo nemico dell'IMPERO insieme al cugino Inkognito Aquila, giunse alla resa in poco tempo ed entrò nelle fila imperiali. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Blau (m - imp:30/08/2000.30/06/2004) Divenne imperiale, scegliendo di collocarsi come Alleato per evitare troppi coinvolgimenti. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Duomilles (m - imp:01/06/2002.14/12/2006) Discepolo e Gregario in passato, riscatta un'esistenza passiva con l'immutata fedeltà all'IMPERO, Discepolo dopo l'abolizione della Scala Sociale. Divenne membro del Partito Comunista Imperiale. Dal giugno 2005 divenne Gregario e assunse una cittadinanza completamente passiva.
Inkognito Konstitution (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Fedelissimo, leggermente attivo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Krucatas (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Fedelissimo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Luktar (m - imp:29/11/2007.14/06/2017) Gregario. Perse la cittadinanza con la Rivoluzione Anagrafica.
Inkognito Mano (m - imp:30/07/2007.14/06/2017) Gregario. Perse la cittadinanza con la Rivoluzione Anagrafica.
Inkognito Prime (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Septe (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Fedelissimo. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Spikas (m - imp:01/06/2002.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Stellas (m - imp:01/06/2001.30/06/2004) Gregario arruolato in Msn. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Inkognito Tres (m - imp:07/05/2008.07/11/2008) Gregario.
Inkognito Virtual (m - imp:30/09/2000.30/06/2004) Discepolo NC, poi Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Insieme per la Nazione Coalizione fondata il 23 febbraio 2007 da Monarchia e Riformismo, Nuovo Impero e Movimento Anarchia Illuminata. A sorpresa vinse le elezioni dell'aprile 2007, costituendo il Governo IpN ed ottenendo 4 seggi. Il governo mantenne una buona attività per tutta la durata della legislatura. Alle elezioni di ottobre 2007 perse di due voti le elezioni, ottenendo 2 seggi. Alle elezioni di aprile 2008 la coalizione ottenne 20 voti e 3 seggi, proprio come la rivale coalizione UDI. Il pareggio elettorale fece si che andassero al Governo entrambe le coalizioni dando vita al Governo Misto 2. Vinse le elezioni del novembre 2008 battendo nettamente l'UDI e superando anche i due partiti indipendenti MSI e FOEDUS ITALICUM, andando a formare il Governo IpN 2 guidato da Luca Bandieras al suo secondo mandato da Primo Ministro. Formata sempre da MR, MAI e NI la coalizione vinse anche le tre elezioni successive: nel giugno 2009 formò il Governo IpN 3 guidato dal Primo Ministro Massimo Konstitution, nel dicembre 2009 formò il Governo IpN 4 guidato nuovamente dal Primo Ministro Massimo Konstitution e nel giugno 2010 formò il Governo IpN 5 guidato stavolta dal Primo Ministro Gianluca Blau. Non si presentò alle elezioni di gennaio 2011 in quanto i partiti presentarono ciascuno un programma diverso.
Insonnia Terza webchat invasa dall'IMPERO, poco utilizzata.
Intermicronazionale Comunista Organizzazione fondata dal cittadino imperiale Federico Konstitution e dal cittadino ponferratino Dude, atta al dibattito, al confronto e alla collaborazione tra i partiti comunisti delle varie micronazioni virtuali. Il progetto tramontò nel 2006.
Intesa Coalizione formata da Movimento Autonomia & Libertà, Partito dei Fasci Combattenti e Federazione Italica nel maggio 2005. Poco dopo la nascita i partiti della coalizione rimasero due, a causa del forfait del FOEDUS ITALICUM, rimasto senza guida. Alle elezioni del 2005 l'Intesa salì al Governo con l'Unione Imperiale, formando il Governo Misto ed ottenendo 4 seggi nel Gran Consiglio. Si sciolse nel settembre 2005 per il cambio di orientamento del MA&L, i cui ideali liberali mal si accomunavano con quelli del PFC.
Iolanda Duomilles (f - imp:08/02/2000.30/06/2004) Una dei primi Discepoli imperiali. Sorella di Giovanna Duomilles. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
IpN Sigla della coalizione Insieme per la Nazione.
Irene Duomilles (f - imp:20/10/2000.30/06/2004) Discepolo. Sorella di Claudia Bandieras. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Irene Spikas (f - imp:15/05/2000.03/09/2011) Imperiale di vecchia data, contribuì costantemente alla crescita della nazione ed in particolare del sito internet imperiale, restandovi sempre fedele tanto da essere considerata la più fedele tra gli imperiali. Sostenne la micronazione e l'Imperatore negli anni più cupi. Ottenne il grado di Membro Speciale. Entrò nel Governo Provvisorio come Ministro dell'Informazione e fondò l'Araldo Imperiale. Divenne una Pari. Dopo il licenziamento di Angelo Stellas, divenne Ministro dell'Informazione nel Governo Misto. Nel settembre 2005 venne insignita del grado di Pari Onorario e dopo le elezioni dell'ottobre 2005 divenne Ministro dell'Informatica. Fu una delle più agguerrite nel difendere l'Impero durante l'insurrezione contro i repubblichini nel novembre 2005. Dopo le elezioni del gennaio 2006 viene riconfermata come Ministro dell'Informatica ma non riuscì a svolgere il proprio incarico e pochi mesi dopo fu rimpiazzata. Dopo più di tre anni di passività venne degradata a Pari il 19 agosto 2009.
Isabella Septe (f - imp:29/01/2006.16/03/2006) Gregario.
Isola delle Rose Micronazione, situata su una piattaforma artificiale in acque internazionali nel Mar Adriatico. Distrutta dalla Repubblica Italiana. Storia - Nel 1964 l'ingegnere Giorgio Rosa progettò e costruì, a nome della SPIC (società industriale specializzata in iniezioni di cemento) una piattaforma artificiale di 400 metri quadrati situata in acque internazionali nel Mar Adriatico al largo della città italiana di Rimini allo scopo di sperimentare un nuovo materiale per palafitte marine. Successivamente vi costruì un ristorante, un negozio, un ufficio postale, un night club ed una banca. Il 24 giugno 1968 basandosi sul diritto internazionale proclamò uno stato indipendente: Isola delle Rose (Insulo de la Rozoj). Questa micronazione situata sulla piattaforma artificiale dichiarò l'esperanto come lingua ufficiale, coniò monete ed emise francobolli. Si segnalò un grande afflusso verso l'Isola delle Rose da parte di visitatori e turisti italiani, attirati in particolare dalla libertà presente nella micronazione. Nel corso dello stesso anno però carabinieri e guardia di finanza approdano sull'isola e ne prendono il controllo. Il Governo dell'Isola delle Rose invia un telegramma alla Repubblica Italiana denunciando la violazione della relativa sovranità e i danni causati da questa occupazione militare. In seguito il 23 gennaio 1969, con un'azione illecita e una violazione del diritto internazionale le forze armate italiane fecero distruggere l'Isola delle Rose dai sommozzatori della marina che utilizzarono degli esplosivi. Giorgio Rosa si appellò inizialmente a un tribunale internazionale per poi arrendersi al vile atto della Repubblica Italiana, protetta dagli oppressori dell'Onu.
IT Liberatore particolarmente molesto con gli utenti delle due vecchie chat. Insieme a CARTMAN l'ultimo a sparire.
Italo Presidente della Repubblica Democratica di Ponferrata, eletto nel 2005. Fondatore del Partito Repubblicano Ponferratino, ex Ministro degli Esteri e della Difesa di Ponferrata.
Ivan Spikas (m - imp:30/06/2000.14/12/2006) Membro che collaborando al sito divenne Gran Maestro. Con l'abolizione della Scala Sociale tornò ad essere un Discepolo. A causa della totale passività divenne Gregario.


menù


NEWS