Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






- R -

Radio Impero Prima radio fondata nella micronazione, ideata da Salvatore Konstitution nell'estate 2005.
Radio Televisione Imperiale Entità mediatica costituita da Radio Impero e dalla televisione imperiale, ideate e create da Salvatore Konstitution.
Raffaele Blau (m - imp:d_21/04/2004) Prima dell'abolizione della Scala Sociale divenne Gran Maestro dopo essersi presentato con interessanti propositi di rilancio ed espansione dell'IMPERO. Fondò il Partito Riformista Imperiale, dopo di che finì tra i Gregari come cittadino passivo, per poi divenire Discepolo.
Raffaele Konstitution (m - imp:d_ 26/03/2007) Discepolo, membro del Movimento Autonomia & Libertà. Nell'ottobre 2007 fu l'unico membro a occuparsi del partito e a candidarsi alle elezioni con la coalizione ATI, per cui venne eletto deputato diventando quindi Pari. Alle elezioni di aprile 2008 non si ricandidò, divenendo cittadino passivo. Tornò attivo nella seconda metà del 2009, riprendendo il MA&L, con il quale rifondò l'ATI insieme al FOEDUS ITALICUM. Si candidò alle elezioni del dicembre dello stesso anno ottenendo un buon risultato, con un seggio in Gran Consiglio. Ottenne anche la carica di Ministro della Propaganda nel marzo 2010 al posto del dimissionario Simone Aquila. Alle elezioni di giugno 2010 pur perdendo qualche voto riconfermò seggio e ministero. Alle elezioni di gennaio 2011 riprese i voti perduti e riconfermò il seggio. Fu nominato Ministro della Propaganda ma venne licenziato per assenteismo, perdendo anche la carica di Deputato l'11 aprile 2011. Venne degradato prima a Discepolo l'11 agosto 2012 e poi a Gregario il 31 dicembre 2012.
Raffaele Mano (m - imp:30/08/2001.02/11/2007) Gregario.
RDS Sigla dei Riformisti Democratici Solidali.
REDSKIN Uno dei LIBERATORI più combattivi alla fondazione del gruppo.
Referendum Votazione attraverso la quale i cittadini prendono una decisione relativa alla nazione. Nell'IMPERO non esiste un quorum, vince il voto di maggioranza in ogni caso.
Il Primo Referendum Imperiale si svolse nel luglio 2003 ed era composto da tre proposte: creazione di un parlamento, creazione di partiti, riforma della legislatura imperiale. Le prime due voci erano atte a rendere l'IMPERO una monarchia parlamentare, la terza ad aumentare la democrazia nella micronazione e a ridurre l'autorità dell'imperatore. Il diritto di voto fu concesso a tutti, ad esclusione dei Gregari che all'epoca erano composti dai cittadini non rintracciabili. L'affluenza fu scarsa e vinse il sì in tutte e tre le proposte. Tutti coloro che non parteciparono al voto furono retrocessi al grado di Discepolo, fatta eccezione per i Membri Speciali.
Regno del Bucrafan Micronazione quintomondista con cui l'IMPERO ha rapporti diplomatici. Gestisce una stazione meteorologica, un'agenzia stampa, un'organizzazione governativa internazionale che ha il supporto di multinazionali, una chiesa virtuale, il dominio di primo livello alternativo .SAVOIA per Casa Savoia, il dominio di primo livello alternativo .ITALIANA per la Repubblica Italiana. Forma di Governo - Monarchia Storia - Fondato il 17 novembre 2001 da Cesidio Tallini, costituisce, insieme a La Famiglia Tallini, lo stato integrale di Ttf-Bucrafan. Ha ottenuto il riconoscimento dal Regno di Caledonia in Esilio.
Regno di Kred Noto come Kred, micronazione fondata da Andrea I. Ebbe rapporti diplomatici con l'IMPERO nel 2003, fu dichiarata decaduta poco dopo.
Regno di Pictland in Esilio Governo in esilio che rappresenta 700.000 persone, discendenti dei pitti e che rivendica il diritto di ristabilire il Regno di Pictland nelle antiche terre di appartenenza, comprendenti la Caledonia, ovvero il nord della Scozia, occupato ora dal Regno Unito. Alla fine del 2005 questa nazione reale ha riconosciuto Impero come micronazione sovrana, stringendo con essa un trattato di alleanza ed amicizia.
Repubblica dei Dotti Micronazione fondata da Lorenzo Aquila negli ultimi mesi del 2003 e decaduta appena un mese dopo. Basata sull'idea illuminista secondo la quale tutti gli stati del mondo avrebbero dovuto unirsi in un unico grande stato.
Repubblica delle Terre d'Oltreoceano Micronazione virtuale con cui l'IMPERO stipulò un trattato di mutuo riconoscimento e collaborazione, revocato dopo l'attentato di questa micronazione a Ponferrata. Forma di Governo - Repubblica basata sulla democrazia diretta, la cui reggenza era provvisoriamente affidata a un triumvirato Storia - E' stata costituita il 7 ottobre 2003 con lo scopo di fondare uno stato garante delle libertà dell'individuo e della rappresentanza diplomatica, ovvero dell'assistenza e protezione consolare, per i propri cittadini, i rifugiati e gli apolidi. Si è mostrata immediatamente una delle micronazioni italiane più attive e serie. Innumerevoli i trattati stipulati. Entrata a far parte della Lim, ha fondato la Convenzione Internazionale delle Micronazioni Italiane. Ha organizzato il primo convegno delle micronazioni italiane. E' entrata anche a far parte dello SpUM. La Reggenza della Repubblica era provvisoriamente composta da Valerio Ippolito, Emanuele Lombardi e Matteo Angelino. Nel febbraio 2004 attacca e distrugge mezza Ponferrata. A seguito di questo vile gesto, Valerio Ippolito diviene latitante e la sua micronazione viene abbandonata.
Repubblica Democratica di Ponferrata Nota come Ponferrata, micronazione virtuale alleata dell'IMPERO. Forma di Governo - E' una repubblica. Vi è un parlamento bicamerale e il capo dello stato coincide con il capo del governo. Storia - Fondata da Abner Varrechicco il 20 luglio 2002, la sua ascesa nel panorama delle micronazioni è cominciata con la vittoria alle elezioni delle forze di centro-destra rappresentate dal partito Forza Ponferrata e l'elezione di Daniele Cattivik come presidente. La sconfitta non fu accettata dalle forze d'opposizione che diedero il via a una rivoluzione anarchica che fu sedata. In seguito Abner Varrechicco fondò una nuova micronazione: Microitalia. Ponferrata tentò di allacciare rapporti tra le due micronazioni, ma l'atteggiamento ostile dei microitaliani causò una guerra tra le due micronazioni. Microitalia ebbe la peggio e fu annientata. Rifondata da Varrechicco, dopo l'elezione del comunista Marco Sferini si trasformò ben presto in dittatura e iniziò a compiere azioni di spionaggio nei confronti di Ponferrata. L'efficacia del controspionaggio e delle forze di difesa ponferratine capeggiate dal NAII (National Agency of Intelligence and Investigation) indusse Microitalia a chiudersi a riccio. La dittatura di Sferini iniziò a togliere la parola a tutti gli avversari politici (cancellandone i messaggi) ed in seguito li cacciò. A causa di tutto ciò, Microitalia crollò. Ponferrata ebbe in seguito qualche attrito con Nuova Italia, fondata da Stefano Aggravi (ex microitaliano delle forze di opposizione a Sferini) a causa dell'ospitalità data a Varrechicco e dell'iniziale rifiuto di consegnarlo alle autorità ponferratine per essere processato. In breve tempo è entrata a far parte di LOSS, Lom e SpUM e insieme a Salsealand e Impero ha fondato la Lim. Nel febbraio 2004 viene semi-distrutta da un attacco a sorpresa della Repubblica delle Terre d'Oltreoceano e da allora da la caccia all'ex presidente di tale micronazione: Valerio Ippolito. Nel maggio 2005 è entrata a far parte del Consiglio del Quinto Mondo ed il mese successivo si è insediato il nuovo presidente Italo del Partito Repubblicano Ponferratino. Nel 2006 la repubblica decade in stato di abbandono e viene espulsa dal Consiglio del Quinto Mondo.
Repubblica Democratica di Salsealand Nota come Salsealand, micronazione virtuale di origine italiana. Forma di Governo - E' una repubblica parlamentare, gestita dall'Assemblea nazionale (parlamento), da un presidente e dal Consiglio di Stato (Governo) Storia Fondata da Alessandro Bertolucci è tuttora presieduta provvisoriamente dallo stesso. In seguito diviene membro dello SpUM. Nel 2003 insieme ad Impero e Repubblica Democratica di Ponferrata, ha fondato la Lega Italiana delle Micronazioni. Nel 2004 dichiara la secessione dalla Repubblica Italiana come segno di protesta contro la guerra in Irak.
Repubblica di Shalaluba Nota come Shalaluba, micronazione con cui l'IMPERO strinse rapporti nel 2003. Nel dicembre 2003 viene distrutta da un oscuro nemico, ma viene ricreata con il nome di Nuova Repubblica. Di nuovo distrutta dal medesimo nemico viene rifondata e ribattezzata come Terza Repubblica. Anche la Terza Repubblica viene annientata e stavolta la micronazione non viene ricostituita. Rappresentata da Dago90 partecipa comunque nel gennaio 2004 al primo Convegno delle micronazioni italiane riconosciuta come Terza Repubblica in Esilio. Viene in seguito dichiarata definitivamente decaduta.
Repubblica Sovietica Nota come Sovietica, micronazione virtuale con cui l'IMPERO ha stipulato un trattato di mutuo riconoscimento e cooperazione. Forma di Governo Repubblica amministrata dal Soviet, organismo basato sulla democrazia diretta e sull'opinione del popolo e guidata da un presidente e da commissari Storia Fondata da un gruppo di persone vicine alle ideologie comuniste, cacciate da un simulazione politica. Nata inizialmente come simulazione politica e sociale, fu rifondata come tale nel 2005 dopo un'iniziale abbandono. Venne poi ricostituita una terza volta da Angelo Krucatas che la rese una micronazione virtuale orientata al quintomondismo e formò il primo governo provvisorio della repubblica. Ma nell'estate 2005 la micronazione decadde a causa della mancanza di interesse dei cittadini.
RIBELLI Gruppo fondato da Swolf nel 2000, nelle due vecchie chat frequentate dagli imperiali, con l'unico scopo di contrastare l'IMPERO. Dopo la nascita dei LIBERATORI, creati dall'ex ribelle Suker, stipularono una tregua con l'IMPERO per fronteggiarli. Ben presto il gruppo si sfaldò, alcuni ribelli divennero imperiali ed altri svanirono nel nulla. Swolf si ritrovò così isolato ed in seguito ad accordi di non belligeranza fu portato a Dialoga dall'IMPERO, sancì così la fine del gruppo antagonista della micronazione. Lo scontro tra RIBELLI e IMPERO fu contraddistinto dalla lealtà impiegata negli scontri da entrambe le fazioni.
Ribelli Nel 2000 dopo lo scioglimento dei RIBELLI di Swolf, un piccolo gruppo di persone fondò i Ribelli. I Ribelli erano tutti personaggi ridicoli e particolarmente stupidi, tanto che furono annientati uno ad uno grazie al fatto che si tradirono l'uno con l'altro. Si arresero ufficialmente all'IMPERO. Agivano con metodi simili a quelli dei LIBERATORI.
Riccardo Armas (m - imp:09/12/2006.22/04/2008) Discepolo, membro del Movimento Sociale Imperiale. Dal 3 al 18 maggio 2007 fu supplente in Gran Consiglio del deputato dell'MSI Marco Septe.
Riccardo Virtual (m - imp:17/07/2008.09/08/2011) Gregario. Venne degradato a Gregario il 6 giugno 2009.
Richard Blau (m - imp: d_29/10/2009) Gregario. Discepolo dal 15 dicembre 2009, nuovamente Gregario dal 3 luglio 2010.
Riformisti Democratici Solidali Evoluzione del partito Democrazia Socialista avvenuta il primo settembre 2006 per opera del nuovo Capo Partito Giovanni Krucatas. Finalizzato alla crescita demografica, al potenziamento della democrazia ed alla creazione di una società avanzata, solidaristica ed efficace. Si candidò alle elezioni del settembre 2006 puntando tutto sulla discriminazione dei fascisti e raccolse risultati irrisori. Chiuse il 17 dicembre 2006.
Rikkardo Aquila (m -imp:d_11/07/2017) Gregario
Rikkardo Stellas (m - imp:d_30/08/07) Gregario. Venne degradato a Gregario il 23 novembre 2008 per passività. Fu promosso a Discepolo il 6 giugno 2009. Tornato Gregario il 12 agosto 2012 si riguadagnò il grado di Discepolo il 31 dicembre 2012.
Rishi Aquila (m - imp:16/10/2005.02/12/2005) Ex cittadino della Repubblica Democratica di Ponferrata, divenne imperiale dopo il grande periodo di inattività e passività che colpì la cittadinanza di quest'ultima. Discepolo e membro del Partito Comunista Imperiale. Padre dell'Agenzia Statistiche Imperiali. Unico membro del PCI a tradire il suo partito ed unirsi al Blocco per la Repubblica, per poi trasferirsi ad Utòpia, tradita a sua volta per fare il politicante nella Repubblica Italiana.
Roberta Duomilles (f - imp:15/03/2000.31/12/2005) Membra fin dai tempi delle vecchie chat, una delle prime a inaugurare l'esodo verso Dialoga. Ottenne il grado di Fedelissimo, ma divenne Gregario dopo l'abolizione della Scala Sociale.
Roberta Mano (f - imp:06/09/2006.14/06/2017) Discepolo, degradata a gregario l'11 maggio 2008. Tornò Discepolo il 15 dicembre 2009, ma venne degradata a Gregario il 25 gennaio 2011. Tornata Discepolo, venne nuovamente degradata il 16 ottobre 2011. Perse la cittadinanza con la Rivoluzione Anagrafica.
Roberta Virtual (f - imp:30/09/2000.30/06/2004) Gregario. Non rinnovò la cittadinanza al Censimento.
Roberto Aquila (m - imp:d_15/09/2007) Gregario, divenne Discepolo. L'11 maggio 2008 fu degradato a Gregario. Tornò attivo e quindi Discepolo il 17 marzo 2010 e Il 21 marzo 2010 divenne capopartito del Partito Socialista Imperiale che riformò trasformandolo nel Partito della Sgnoccas Imperiale, ma ritornò immediatamente nella passività quindi Gregario il 14 maggio 2010.
Roberto Mano (m - imp:19/09/2007.25/05/2010) Gregario.
RTI Sigla della Radio Televisione Imperiale.


menù


NEWS