Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






Legge 3/2005 - Legge Eris - Giornali

CAPO I - Delle pubblicazioni in generale

Articolo 1
La gestione delle pubblicazioni è libera e aperta al cittadino.

Articolo 2
Le pubblicazioni possono essere:
- proprietà di enti. La proprietà delle pubblicazioni è in questo caso legata a chi detiene la proprietà dell'ente; il proprietario può tuttavia concederne la gestione a terzi. La responsabilità di quanto viene pubblicato è del proprietario, che ne risponde in sede penale;
- enti privati a sè stanti;
- proprietà dello Stato. Nel caso di pubblicazioni di proprietà dello Stato, il Gran Consiglio nomina un gestore delle suddette pubblicazioni; la responsabilità penale di quanto pubblicato ricade sul gestore.

CAPO II - Del giornale di Stato

Articolo 1
Gli articoli e più in generale i contenuti da presentare ai cittadini attraverso i giornali statali devono essere prima visionati dal Ministero dell'Informazione che verifica se i contenuti sono leciti e se sono esenti da ideologie e contrari o contrastanti ai valori imperiali. Sono esenti da questo trattamendo tutti gli organi privati ovvero non appartenenti allo stato.

Articolo 3
A tutti i cittadini della micronazione è consentito proporre articoli da pubblicare sui giornali statali, presentandoli al Funzionario incaricato, il quale dopo averne verificata la legalità e l'assenza di ideologie contrarie ai valori imperiali valuterà l'opportunità o meno di pubblicarli. Il Presidente del Gran Consiglio, dietro richiesta di uno o più deputati, può sempre chiedere conto al Funzionario delle motivazioni che hanno portato alla pubblicazione o alla mancata pubblicazione di un articolo.

Articolo 4
I giornali statali dovranno mantenere una linea imparziale nei confronti delle forze politiche. Gli autori e i funzionari del giornale si dovranno attenere a questa legge e affrontare i suddetti temi come cronisti imparziali. Chi non si atterrà a questa regola sarà passibile di richiamo e, se reticente, andrà incontro all'estromissione dal giornale.

menù


NEWS