Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






CASA DEI RIFORMISTI LIBERALDEMOCRATICI

SIGLA CRLD
FONDAZIONE 19 febbraio 2006
FONDATORE Fusione di PLP (Francesco Krucatas), MIC (Giorgio Konstitution), PLR (Giorgio Krucatas)
CHIUSURA 26 maggio 2010 (fusa nei DEMOCRATICI PROGRESSISTI IMPERIALI)
PRINCIPI La CASA dei RIFORMISTI LIBERALDEMOCRATICI si impone sulla scena politica di Impero come un movimento politico che interseca le esigenze di libertà e giustizia di una nazione con un progressismo equo, solidale e di chiara connotazione riformista, progressista, costituzionale e liberaldemocratica.
E' un MOVIMENTO POLITICO aperto a tutti i cittadini che intende partecipare attivamente alla vita politica dell'Impero ambendo ad avere una propria rappresentanza politica in seno al Gran Consiglio ed eventualmente al Governo imperiale.
E' un partito quindi flessibile, democratico, aperto a tutte le singole idee e capace di valorizzare l'attività del singolo membro che è chiamato ad interessarsi al funzionamento del partito, con pari dignità e senza distinzioni.
Considera la CARTA COSTITUZIONALE un importante baluardo a difesa dei diritti del popolo, considerando la stessa non in maniera statica, ma dinamica, con possibilità di essere modificata per meglio adattarsi alla realtà sociale in cui ci si ritrova.
Considera la DEMOCRAZIA come la miglior forma d'organizzazione socio-politica per uno Stato moderno e liberale, rispettoso delle opinioni del singolo cittadino e capace di valorizzarlo riconoscendogli una serie di diritti ma anche dei doveri essenziali al fine di accrescerne la responsabilità individuale e la consapevolezza. "La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo" diceva Abraham Lincoln, e questo aforisma riassume tutto il pensiero democratico del Partito Liberale Progressista.
Considera lo STATO non un ente che gode di vita propria, ma uno strumento al servizio della comunità dei cittadini della micronazione e nei suoi governanti, legislatori e amministratori gli esecutori effettivi di questo servizio.
Crede necessariamente all'UGUAGLIANZA formale di tutti i cittadini dinnanzi alla Giustizia e nel rispetto tra di essi, indispensabile fondamento di uno Stato.
E' un partito ACONFESSIONALE, che non si rifà ufficialmente ad alcuna ideologia religiosa pur accogliendo quanto di propositivo deriva dalla dottrina sociale del Cristianesimo primitivo e del Movimento Illuminista e Razionalista, e che crede fortemente nella laicità come fondamento indispensabile per uno Stato giusto e "paritatista".
Promuove la DIVULGAZIONE DEL SAPERE, ovvero il bisogno di rendere noti a tutti i progressi delle scienze e della cultura, per cui il sapere non è riservato come privilegio ad un'elitè chiusa ma è strumento di miglioramento per tutti gli uomini.
Crede nel PROGRESSISMO e RAZIONALISMO, per cui la cultura non è più difesa della tradizione ma ricerca permanente di un progresso che serva a liberare l'uomo dai limiti dell'ignoranza.
Crede inoltre che il compito primario di uno Stato sia quello di agire affinché ogni cittadino abbia PARI POSSIBILITA' rispetto ad un altro. Solo attraverso una totale uguaglianza di possibilità per tutti i cittadini, si può raggiungere un equilibrio non solo di uguaglianza formale, ma bensì di uguaglianza sostanziale. Essa si determina in base alle singole capacità dell'individuo a parità di possibilità rispetto alla collettività.
Individua nella SACRALITA' della VITA dei cittadini e nella difesa della loro proprietà i due pilastri su cui si fonda ogni civile convivenza ed intende battersi per il loro riconoscimento nella Costituzione.
Ripudia la GUERRA considerandola ingiusta e lesiva della dignità dei popoli, accettando l'uso di azioni militari solo in caso di deliberato attacco da parte di altri Stati senza nessun motivo.
Favorisce l'istituzione di ORGANISMI COMUNITARI al fine di attivare una proficua cooperazione tra i diversi Stati che compongono il nostro Pianeta, siano essi territoriali o meno.
Promuove la SEMPLIFICAZIONE POLITICA giungendo a dei grandi Gruppi Politici di coalizione per evitare l'eccessiva deframmentazione politica fonte di instabilità.
Ribadisce la sua totale ed assoluta fedeltà all'IMPERATORE ed alle Leggi dell'Impero, promuovendo azioni tese al rispetto della Giustizia ed all'uguaglianza dei, e tra i cittadini. Se i cittadini lo vorranno, la Casa dei Riformisti Liberaldemocratici potrà accettare eventualmente una forma Repubblicana.
REGOLAMENTO ® Art. 1
Ai membri del partito è richiesto un comportamento rispettoso delle istituzioni e delle leggi della Micronazione Sovrana Impero.
Al membros del partito es demandate un komportamento respektuose del institutiones e del leges del Mikronation Soveran Impero.

Art. 2
Nel caso in cui si ritenga che uno o più membri del partito tengano un comportamento in contrasto con quanto al punto 1, potranno essere adottate delle sanzioni. Questo si applica anche nel caso in cui un iscritto al partito offenda un altro iscritto e quest'ultimo decida di fare rapporto al segretario o al vice-segretario vicario.
In le kaso que on retene que uno o plus membros del partito tenea un komportamento in kontrasto con id que es al punkto 1, poterà esser adoptate del sanktiones. Id es applikate etiam in le kaso que un inskribite al partito offendea un altere inskribite e isto ultime decidea de facer reporto al sekretario o
al vice-sekretario vikarie.


Art.3
Il Partito è organizzato con le seguenti cariche:
-Segretario politico; è eletto dal Congresso del partito a maggioranza semplice e rimane in carica fino all'apertura del Congresso successivo. Presiede il Partito, se ne fa portavoce presso la coalizione di appartenenza, può convocare o può dare mandato al Vice-segretario vicario di convocare i Congressi straordinari e ne ratifica le decisioni, ratifica i procedimenti interni al partito di cui all'art.4 in base all'art.7 del Regolamento, occupa (salvo rinuncia) il primo posto nelle liste elettorali, approva le liste elettorali, le presenta o può dare mandato al vice-segretario vicario di presentarle al Ministero degli Interni;
-Vice-segretario vicario; è eletto dal Congresso del partito a maggioranza semplice e rimane in carica fino all'apertura del Congresso successivo. Presiede il Partito su mandato del Segretario politico nei momenti di assenza dello stesso, si fa portavoce del Partito o del Segretario politico su mandato dello stesso qualora le circostanze lo rendano opportuno, si fa portavoce dei Militanti presso il Segretario politico, convoca e organizza i Congressi straordinari su mandato del Segretario politico e ne ratifica le decisioni in qualità di Vice-segretario Vicario, ratifica i procedimenti interni al partito di cui all'art.4 in base all'art.7 del Regolamento in qualità di Vice-segretario Vicario;
-Presidente onorario; tale carica è attribuita dal Congresso del partito e non ha scadenza: può essere persa solo per rinuncia al momento della nomina, dimissioni, perdita della cittadinanza imperiale o condanna penale grave. In quest'ultimo caso sarà il Congresso a pronunciarsi. Presiede i congressi e normalmente convoca quelli ordinari; può fare le veci del Segretario o del Vice-segretario vicario in caso di loro indisponibilità o in altri momenti di necessità. Può altresì emettere comunicati pubblici esprimendo il proprio punto di vista, senza che peraltro siano vincolanti per la segreteria.
-Militanti; membri del Partito, possono partecipare ai Congressi, rivolgersi al Segretario politico o al Vice-segretario vicario per questioni più o meno inerenti all'art. 7, possono in qualsiasi momento impugnare il Regolamento per far valere i loro diritti, partecipare alle liste elettorali, candidarsi alla carica di Segretario politico o di Vice-segretario vicario.
Le Partito es organisate col sequente kargas:
-Sekretario politik; es elijite dal Kongresso del partito a majoritate simple e remane in karga usque al apertura del Kongresso successive. Ha le presidentia del Partito, es portavoce de illo a presso del koalition de appartinentia, pote konvokar o pote dar mandato al vice-sekretario vikarie de konvokar le Kongressos extraordinari e ratifika le deliberationes de illos, ratifika le procedimentos interne al partito de qui al art.4 in base al art.7 del Regulamento, okkupa (salvo renuncia) le prime placa nel listas elektoral, approba le listas elektoral, presenta illas o pote dar mandato al vice-sekretario viarie de presentar illas al Ministerio del Internos;
-Vice-sekretario vikarie; es elijite dal Kongresso del partito a majoritate simple e remane in karga usque al apertura del Kongresso successive. Ha le presidentia del Partito kon le mandato del Sekretarie plitik nel momentos de absentia del ipse, face se portavoce del Partito del Sekretarie politik kon mandato del ipse in le kaso que le cirkumstantia rendea id opportun, face se portavoce del Militantes a presso del Segretario, konvoka e organisa le Kongressos extraordinari kon mandato del Segretario politik e ratifica le deliberationes de illos in qualitate de Vice-sekretarie Vikarie, ratifika le procedimentos interne al partito de qui al art.4 in base al art.7 del Regolamento in qualitate de Vice-sekretario Vikarie;
-Presidente honorari; ista karga es attribuite dal Kongresso del partito e non ha expiration: pote esser perdite solamente per renuncation al momento del nomination dimission, perdita del citatanantia imperial o kondemnation penal grave. In isto ultime kaso esserà le Kongresso a pronuncar se. Ha la presidentia del kongressos e normalemente konvoka cellos ordinari; pote facer le vices del Sekretario o del Vice-sekretario vikarie in kaso de lor indisponibilitate o in momentos de necessitate. Pote in ultra emanar kommunikatos publik exprimendo prope punkto de vista, sine que de altere latere es obligante per le sekretariato;
-Militantes; membros del Partito, pote participar al Kongressos, jirar se al Sekretario politik o al Vice-sekretario vikarie per questiones plus o minus inerente al art.7, pote qualkunque momento impugnar le Regulamento per facer valer lor derektos , participar al listas elektoral, kandidar se al karga de Sekretario politik o de Vice-sekretario vikarie.


Art. 4
Il Congresso della CRLD è costituito da tutti gli iscritti al partito ed è convocato in via ordinaria dal Presidente onorario del Partito entro e non oltre due mesi dall'elezione del Presidente del Gran Consiglio. Qualora non sia possibile farlo entro questo termine, o in altri casi di necessità, il congresso è convocato in via straordinaria e le procedure per l'apertura del Congresso vengono aperte dal Segretario d'accordo e in collaborazione col Vice-segretario vicario, fermo restando che a presiedere il Congresso è sempre e comunque il Presidente onorario.
La vacanza della posizioni di Segretario politico o di Vice-segretario vicario è condizione sufficienti per la convocazione del Congresso.
Le Kongresso del CRLD es konstituite da totes le inskribite al partito e es konvokate in via ordinari dal Presidente honorari del Partito intra e non ultra duo menses dal elektion del Presidente del Magne Konsilio. In le kaso que non essea possibile facer id intra isto termino, o in altere kasos de necessitate, le kongresso es konvokate in via extraordinari e le procedimentos per le apertura del Kongresso es operite dal Sekretario de akkordo e in kollaboration kon le Vice-sekretario vikarie, firme restando que a presider le Kongresso es semper et komokunque le Presidente honorari.
La vakantia del karga de Sekretario politik o de Vice-sekretario vikarie es kondition sufficente per le konvokation del Kongresso.


Art. 5
Le pene di cui i membri sono passibili sono, in ordine decrescente:
-espulsione dal partito;
-degradazione;
-sospensione temporanea dalle funzioni e/o dal partito.
Le penas kuje le membros es passibile es, in ordine decrescente:
-expulsion dal partito;
-degradation;
-suspension temporanehe dal funktiones e/o dal partito.


Art. 6
Nel caso in cui un iscritto sia riconosciuto colpevole di reati penalmente perseguibili, la pena sospensiva non può essere inferiore alla pena decretata dall'autorità imperiale, aumentata di un giorno, a discrezione del Segretario politico e/o del Vice-segretario vicario.
In le qual kaso un inskribite es rekognoscite kulpabile de deliktos penalemente persequibil, le pena de suspension non pote esser inferior al pena dekretate dal autoritate imperial, augmentate de un die, a diskretion del Sekretario politik e/o del Vice-sekretario vikarie.

Art. 7
Le denunce che coinvolgono i membri del partito vanno inoltrate al Segretario e/o al Vice-segretario vicario. Non saranno prese in considerazione denunce da parte di cittadini non iscritti al partito se tali denunce non hanno rilevanza penale.
Le denunciationes que implika le membros del partitos debe esser presentate al Sekretario e/o al Vice-sekretario vikarie. Non esserà prendite in konsideration denunciationes da parte de citatanos non inskribite si tal denunciationes non ha importantia penal.

Art. 8
La pena sarà decisa congiuntamente dal Segretario e dal Vice-segretario vicario se il colpevole è un Militante; dal Segretario se il colpevole è il Vice-segretario vicario; dal Vicesegretario vicario e dal Presidente onorario, se il colpevole è il Segretario.
Le pena esserà decidite konjunktemente dal Sekretario e dal Vice-sekretario vikarie si le kulpabile es un Militante; dal Sekretario si le kulpabile es le Vice-sekretarie vikarie; dal Vice-sekretarie vikarie e dal Presidente honorari si le kulpabile es le Sekretario.

IL PASSATO DELLA CASA DEI RIFORMISTI LIBERALDEMOCRATICI


menù


NEWS