Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






ANNO 2005

Gennaio:
- Si svolge il primo Consiglio dei Ministri, dove vengono stabiliti i successivi passi del Governo Provvisorio.
- Nasce il primo giornale imperiale, Impero Blog, organo informativo del Ministero della Cultura.
Febbraio:
- Creazione di un Enciclopedia Imperiale, in essa verrà inserito e definito tutto ciò che riguarda l'Impero.
- Fondazione del Movimento Autonomia & Libertà (MA&L); il neonato partito intende affrontare le tematiche imperiali attraverso la flessibilità ed il ragionamento, adattandosi alle situazioni ma mantenendosi autonomo da altri ideali e partiti.
- Viene istituito il Ministero dell'Informazione.
- Con due leggi si stabiliscono la creazione della Gazzetta Ufficiale Imperiale, che raccoglierà tutte le leggi ordinarie dell'Impero e la nascita della carica di Primo Ministro che, relativamente al Governo Provvisorio, viene assegna a Massimo Konstitution.
Marzo:
- Nascono i primi giornali partitici, da qui in avanti molti partiti si doteranno di uno strumento di informazione per i propri membri e tutti i cittadini imperiali.
- Viene conferito il grado di Gran Maestro a Massimo Konstitution per l'impegno profuso al servizio della nazione.
Aprile:
- Vengono fusi insieme il dicastero degli Esteri italici e quello degli Esteri non italici, a formare un unico Ministero degli Esteri.
Maggio:
- Fondazione del Partito Libertario della Micronazione (PLM), il quale si rifà ad un'anarchia umanista nel rispetto della pacifica convivenza e del prossimo.
- Grazie ad alcuni cittadini viene intrapresa una costante ed efficace campagna di propaganda con conseguente incremento demografico.
- Il successo della propaganda dà luogo ad una rinascita imperiale che vede l'aumento della cittadinanza attiva e l'indizione delle prime Elezioni Imperiali.
- Viene avviata la campagna elettorale in cui concorrono le coalizioni Unione Imperiale (formata da Movimento Anarchia Illuminata e Partito Comunista Imperiale) e Intesa (formata da Movimento Autonomia & Libertà e Partito dei Fasci Combattenti), oltre al Partito Libertario della Micronazione. Non riescono a partecipare a questa prima elezione la Federazione Italica (inizialmente schierata con l'Intesa), il Partito Riformista Imperiale ed il Partito Socialista Repubblicano-Movimento Bucolico Pastorale.
Giugno:
- Per la prima volta nella storia imperiale, si svolgono le elezioni per il Governo ed il Gran Consiglio: incredibilmente il risultato è una netta parità fra le due coalizioni, e si decide dunque di procedere con un Governo Misto basato sulla collaborazione tra le due parti e guidato dal Primo Ministro Luca Blau; Unione Imperiale e Intesa ottengono ciascuna 4 seggi, il Partito Libertario della Micronazione ottiene i 2 seggi restanti.
- Il capo partito del Partito Libertario della Micronazione, Abramo Aquila, si macchia di Alto Tradimento e infrange la quasi totalità del Codice Penale: viene processato e condannato all'espulsione definitiva, insieme a due complici.
- Viene stipulato un trattato diplomatico con la Repubblica Sovietica, una micronazione virtuale di stampo socialista.
Luglio:
- Nascita del Partito dell'Aristocrazia Illuminata (PAI), che raccoglie in sé il pensiero cattolico e il pieno appoggio alla monarchia.
- Creazione del Partito Liberale Progressista (PLP), partito liberalsocialista e riformista.
- Viene fondata l'Imperiale Università degli Studi, luogo di studio e insegnamento, dove i cittadini e gli stranieri realizzano corsi e ricerche.
Agosto:
- Caduta del Governo Misto, come conseguenza dello scioglimento del Gran Consiglio a causa dei seggi vacanti che l'Unione Imperiale non riesce ad affidare a nessuno dei suoi iscritti. Le elezioni verranno anticipate ad ottobre.
- Viene creata la prima radio nella storia dell'Impero: Radio Impero.
Settembre:
- Si sciolgono le coalizioni Unione Imperiale e Intesa.
- La Repubblica Sovietica decade e cessa di essere una micronazione.
- La propaganda dopo un breve affievolimento estivo torna a contribuire all'incremento della cittadinanza, con conseguente fondazione di nuovi partiti come il Movimento Imperiale Costituzionale (MIC), incentrato sull'idea dello stato di diritto, ed il Partito dei Laici Razionalisti (PLR) di stampo illuminista e ritorno di altri come il Partito Socialista Repubblicano-Movimento Bucolico Pastorale, la Federazione Italica ed il Partito Riformista Imperiale.
- Abramo Aquila riceve la grazia dall'Imperatore e torna cittadino imperiale.
Ottobre:
- Impero accoglie i profughi di altre micronazioni decadute o in crisi, si tratta soprattutto di ex sovietici ma anche di qualche ex ponferratino.
- Si svolgono per la seconda volta le elezioni in Impero, con una buona affluenza, e per una vittoria di 20 voti per 18 sulla coalizione Alleanza Tripartitica Imperiale (ATI), l'Unità Democratica Imperiale (UDI) assume il Governo denominato Governo Udi e guidato dal Primo Ministro Salvatore Konstitution. A queste elezioni concorreva oltre alle due grandi coalizioni Unità Democratica Imperiale (composta da Partito Comunista Imperiale, Partito Libertario della Micronazione, Partito Liberale Progressista, Partito dei Laici Razionalisti, Movimento Imperiale Costituzionale, Partito Socialista Repubblicano-Movimento Bucolico Pastorale) e Alleanza Tripartitica Imperiale (composta da Movimento Autonomia & Libertà, Federazione Italica e Partito Riformista Imperiale), il Partito dei Fasci Combattenti. Quest'ultimo ottiene un seggio, mentre UDI ed ATI ottengono rispettivamente 5 e 4 seggi.
- In seguito alle elezioni si assiste ad un'incredibile spinta nella creazione di nuove leggi e riforme.
Novembre:
- Impero ottiene lo storico riconoscimento del Regno di Pictland in Esilio (Kingdom of Pictland-in-Exile). Si tratta di un governo in esilio, che rivendica l'antica Caledonia, ovvero parte della moderna Scozia, occupata dal Regno Unito e si prepone di rappresentare 700.000 persone, discendenti dei Pitti, affinché possano in questa nazione con una cultura e una storia secolare alle spalle. Impero e Regno di Pictland in Esilio stipulano un trattato che sancisce il riconoscimento e l'alleanza tra le due nazioni.
- Viene istituita la Corte Costituzionale, organo atto a vigilare sul rispetto della Costituzione Imperiale ed alla difesa di quest'ultima.
Dicembre:
- Gli ex sovietici, un ex ponferratino e il cittadino graziato, tutti accolti o riaccolti bene dagli imperiali, progettano di instaurare in Impero una repubblica socialista, che esula dai principi e dalle istituzioni su cui l'Impero è fondato. Il popolo imperiale insorge contro i fautori di questo progetto che in seguito al rifiuto del Partito Comunista Imperiale di fondersi con il partito che guidano da settembre, ovvero il Partito Socialista Repubblicano-Movimento Bucolico Pastorale, escono dalla coalizione Unità Democratica Imperiale e fanno cadere il Governo UDI, andando a formare una nuova coalizione con il Movimento Anarchia Illuminata, ora guidato da Abramo Aquila, denominata Blocco per la Repubblica. L'ostilità del popolo imperiale, fedele alla Monarchia Costituzionale ed ai principi liberali della Costituzione Imperiale, spinge tutti i repubblichini ad abbandonare l'Impero. Per la seconda volta le elezioni vengono quindi anticipate a gennaio.
- Fondazione del Partito Mangiamo Tutti (PMT) che, ostile alla politica tradizionale, punta tutto sull'onestà.
- Produzione dei primi cortometraggi animati, ad opera di cittadini imperiali.
- Impero esprime solidarietà e appoggio all'associazione di nativi americani Defenders of Black Hills che si trova a difendere il sacro luogo di Bear Butte ed a Giorgio I, principe dimissionario del Principato di Seborga che riceve attacchi da impostori reclamanti la proprietà di Seborga e dalle irrispettose autorità italiane occupanti.
- Vengono riavviate le attività della Lega Italiana delle Micronazioni, guidata ora da Impero, Repubblica Democratica di Ponferrata ed Utòpia: la Lim si trasforma da alleanza ad associazione per gli interessi degli stati aderenti e per la diffusione del quintomondismo.

Vai all'anno seguente (2006)

menù


NEWS