Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






L'ORIGINE DELL'UNIVERSO E LA SUA EVOLUZIONE
di
Nemo Konstitution

Lezione 1: Tutto dal Nulla

Ecco come si può sintetizzare la nascita dell'universo.
Il perchè,o meglio il motivo per cui è nato è una risposta alla quale la scienza al momento non può dare una risposta con nessuna teoria fisica o astrofisica. La religione invece a seconda delle credenze ha già dato una risposta che può convincere o no tutti.Alla scienza però interessa scoprire "il come" e "il quando" hanno avuto inizio lo spazio e il tempo.Oggi sappiamo rispondere ad entrambe queste domande con la "teoria del Big Bang".
Il Big Bang(grande esplosione)è la teoria della nascita dell'universo sulla quale tutti gli scienziati concordano ed è anche la teoria alla base dell'evoluzione del cosmo.
Il tutto ebbe inizio da una grande esplosione avvenuta tra 15miliardi e 25 miliardi di anni fa in una frazione di soli 3 minuti.Pensate!In soli 3 minuti si è deciso il destino di un intero universo;e si che 3 minuti posso anche bastare per concepire un bambino,ma dal nulla in quei pochi attimi tutta la materia che forma l'universo si è formata.Immaginate una piccola biglia dal diametro di pochi centimetri che sia in grado di contenere al suo interno l'esplosione di una bomba atomica senza che questa venga distrutta e che abbia la capacità di mantenere la sua forma.L'unico effetto che vedreste è quello di veder questa biglia gonfiarsi a una velocità probabilmente superiore a quella della luce,e al suo interno le esplosioni continuano a catena. Subito dopo il Big Bang l'universo si presentava dunque di dimensioni infinitisime e con una temperatura di miliardi di miliari di gradi °C.In uno spazio così piccolo a temperature così elevate cominciano a crearsi particelle subatomiche,(che non possono essere cioè scisse in altre particelle più piccole)come i quark e gli antiquark. Subito dopo si è avuta una inflazione(gonfiamento)di questo baby universo.Dai quark in seguito si crearono protoni e neutroni e dagli antiquark antiprotoni e antineutroni. Sapete,esistono diverse particelle subatomiche suddivise a seconda delle loro proprietà elettriche,di livello energetico e del loro spin.Lo spin altro non è che la quantità di moto,cioè di movimento che una particella ha intorno a un centro di massa.In poche parole altro non è che la velocità con cui queste particelle girano su loro stesse.Come ben sappiamo protoni e neutroni sono delle particelle dette"atomiche"perchè se unite originano l'atomo;cioè la più piccola quantità di materia contenuta in una sostanza o materiale che resta invariata qualunque sia la reazione chimica cui quella sostanza o materiale partecipa.Tra le tante particelle subatomiche che si crearono le + importanti oltre ai quark furono anche gli elettroni. Ora pensate da una parte abbiamo le particelle ke andranno a formare la materia,nello stesso "brodo" le loro opposte che andranno a formare l'animateria. Si è parlato degli antiquark,che in seguito hanno originato gli antiprotoni e gli antineutroni,cioè delle particelle uguali ai loro opposti ma con la grande differenza d'avere una carica elettrica opposta.I quark che formano protoni e neutoni sono chiamati"UP"e"Down".
2 Up+1Down formano un protone che ha carica elettrica +1,
2 Down+1Up formano un neutrone che non ha carica elettrica.
I loro opposti hanno la stessa configurazione ma l'antiprotone avrà carica elettrica -1 e l'antineutrone che non ha carica differisce grazie agli antiquark che lo formano rispetto al neutrone.La matematica non è un pinione e le sue regole si applicano dappertutto.+1+(-1)=0. Cioè tutte queste particelle insieme alle loro antiparticelle avrebbero dovuto dare origine a niente.In realtà la materia che va in contatto con la sua antimateria si annichiliscono,cioè si distruggono generando una grande quantità di energia e altre particelle che hanno una"vita"bressissima. Ma per un qualche mistero tuttavia la materia è risultata essere in eccesso rispetto all'antimateria di una quantità subdola, perchè si è ipotizzato
giustamente che il Big Bang abbia generato la stessa quantità di materia e antimateria. Tutto cioè che noi osserviamo nell'universo è composto di materia mentre l'antimateria è praticamente assente. In questo turbinio di materia e antimateria l'universo continua la sua espansione alla quale prossegue anche una drastica riduzione della temperatura.
Si ipotizza che alla temperatura di soli 3300°C(rispeto ai mld dell'inizio)iziarono a formare i primi nuclei di idrogeno(H)ed elio(He). Questo proccesso si è sviluppato in 3minuti.Per la formazione dei primi atomi però si è dovuto aspettare più di 300000anni. L'atomo più semplice in natura è quello dell'idrogeno composto da un protono(che fa anche da nucleo)e un elettrone che gira attorno al nucleo su di un orbita.Per la formazione dell'elio invece si giunge all'agregazione di 2atomi di idrogeno.Ma se 2 particelle di materia con carica opposta si attraggono,2 con la stessa carica si respingono.Quindi com'è possibile che 2 nuclei di idrogeno con carica positiva riescano ad unirsi per formare un atomo di elio?Cioè è avvenuto perchè dal Big Bang non solo si creò materia e antimateria con le rispettive particelle,ma anche le 4 forse o interazioni che governano ed influenzano l'esistenza di tutto ciò che forma il cosmo.


CORSI DELL'UNIVERSITÀ IMPERIALE


menù


NEWS