Nuovo menù menù


Cerca
in questo sito

sitelevel.com





Copyright ® IMPERO
E' vietata la riproduzione,
anche parziale, delle
pagine contenute in questo sito.
Sito realizzato con Blocco Note
Sito creato l'1 luglio 2000
Privacy Policy






APPRENDIMENTO SEMPLIFICATO DI INTERLINGUA
di
Emanuele Spikas

Lezione 1: Articoli e Nomi

ARTICOLI
(non esiste differenza per genere e numero)
Articolo Determinativo: LE
Articolo Indeterminativo: UN

NOMI
Per gli esseri animati la finale in -A può indicare il femminile, la finale in -O il maschile.
Plurale:
si aggiungono le seguenti finali..
-S (se finisce per vocale)
-ES (se finisce per consonante)
-HES (se finisce per C)
si modificano i seguenti finali..
-ITES (cambia da -ITIS per i termini scientifici)
-SES (cambia da -SIS per i termini scientifici)
con la -S finale non si fanno aggiunte.

Lezione 2: Aggettivi

AGGETTIVI
(non esiste differenza per genere e numero)
Si mettono dopo il sostantivo ad eccezione di BON, ALTE, PARVE, GRANDE, BELLE, LONGE che vanno posti prima.
Aggettivi Comparativi :
Di maggioranza: PLUS ... QUE (X è più bello di Y)
Di minoranza: MINUS ... QUE (X è meno bello di Y)
Di uguaglianza: TANTO ... COMO (X è tanto bello quanto Y)
Aggettivi Superlativi :
Di maggioranza: LE PLUS ... DE (Il più bello del mondo)
Di minoranza: LE MINUS ... DE (Il meno bello del mondo)
Aggettivi Dimostrativi (precedono il nome):
ISTE (Questo/a/i)
CELLE (Quello/a/i)
Aggettivi Comparativi (possono essere messi davanti o dopo il nome e cambiano a seconda della posizione) :
Davanti/prima al nome: MI, TU, SU, NOSTRE, VOSTRE, LOR
Dietro/dopo al nome: MIE, TUE, SUE, NOSTRE, VOSTRE, LORE

Lezione 3: Pronomi

PRONOMI
Dimostrativi :
(al plurale si aggiunge -S)
ISTE (Questo)
ISTA (Questa)
ISTO (Questo - riferito a cose)
CELLE (Quello)
CELLA (Quella)
CELLO (Quello - riferito a cose)
Possessivi :
(al plurale si aggiunge -S)
MIE, TUE, SUE, NOSTRE, VOSTRE, LORE (singolare)
Personali :
(l'allocutivo di cortesia è VOS)
- Soggetto
IO, TU, ILLE (maschile) ILLA (femminile) ILLO (cose), NOS, VOS, ILLES (maschile) ILLAS (femminile) ILLOS (cose)
ME, TE, ILLE/A/O, NOS, VOS, ILLES/AS/OS (se usato dopo preposizioni)
- Complemento oggetto
(si mette prima del verbo ma dopo se Imperativo, Infinito o Participio presente)
(con il verbo FACER la posizione cambia il senso della frase)
ME, TE, LE (maschile) LA (femminile) LO (cose), NOS, VOS, LES (maschile) LAS (femminile) LOS (cose)
[Esempio: Le ho trovate - Io le ha trovate]
- Riflessivo
(si mette prima del verbo ma dopo se Imperativo, Infinito o Participio)
ME, TE, SE, NOS, VOS, SE
- Impersonale
IL
[Esempio: Piove / Il pluve]
- Indefinito
ON - Soggetto
UNO - Complemento oggetto
- Reciproci
LE UN LE ALTERE (L'un l'altro)
LE UNES LE ALTERES (Gli uni gli altri)
Relativi :
QUE (Che) - Riferito a cose sempre, a persone solo se non è il soggetto e non segue una preposizione
[Esempio: Le can, que sequeva le pueros, es hic / Le homine, con que nos jocava, es hic / Le homine, que io videva, es hic]
QUI (Chi) - Riferito a persone quando è il soggetto o se segue una preposizione
[Esempio: Le homine, qui sequeva le pueros, es hic / Le homine, con qui nos parlava, es hic]
QUAL (Quale)
CUJE (Di cui/il cui)
[Esempio: La femina, cuje marito travalia con me, es hic]
LO QUE (Ciò che/Quello che)- Quando QUE è in rapporto con il LO che lo precede formano LO QUE
[Esempio: Io no crede lo que ille dice / Io non credo a ciò che dice lei]
LE QUAL (Il quale)
LE QUALES (I quali)
Interrogativi :
QUE (Che) - Riferito a cose
QUI (Chi) - Riferito a persone
QUAL (Quale) - E' usato come aggettivo
[Esempio: Qual libro vos ha legite? E de qual autor?]

Lezione 4: Verbi

VERBI
(non esiste genere e numero)
(gli ausiliari sono ES e HA [Esempio: Io non ha domite / Io non ho dormito])
(per i riflessivi si usa HA [Esempio: Io me ha lavato / Io mi sono lavato])
(per gli intransitivi si usa HAS [Esempio: Nos has vadite / Noi stiamo andando])
(le interrogative si possono fare in 3 modi: sollevando la voce sulla parola chiave [Esempio: Ille NON veni con nos? / Lei non viene con noi?], invertendo verbo e soggetto [Esempio: Veni ille con noi? / Lei viene con noi?], anteponendo ESQUE [Esempio: Esque ille veni con nos? / Lei viene con noi?]; nelle interrogative il verbo segue la parola interrogativa [Quando arrivara ille? / Quando arriverà lei? - Ubi es le can? / Dove è il cane?], i pronomi complemento precedono il verbo [Esempio: Ubi se trova le speciera? / Dove si trova la speziera? - Qui vos lo dava? / Chi ve lo dava?])

Infinito (è la forma base)
ha la -R finale
Indicativo - Presente
(HABER, ESSER e VADER si abbreviano in HA, ES e VA)
si toglie la -R finale all'infinito
- Passato
(equivale a imperfetto e passato remoto italiani)
si aggiunge -VA al presente
- Passato Immediato
si usa VENI DE
[Esempio: Ille veni de mangiar / Ella ha appena mangiato]
- Futuro
si aggiunge -RA al presente
- Futuro Immediato
si usa VA
[Esempio: Nos va prender / stiamo per prendere]
Condizionale
si aggiunge -REA al presente
Imperativo
si usa il presente indicativo senza pronome personale soggetto
[Esempio: Canta! / Canta!]
per la prima persona si può usare VAMOS
[Esempio: Vamos scriber! / Scriviamo!]
Participio
- Presente
si cambia il finale in:
-ANTE se finisce in -AR
-IENTE se finisce in -IR
-ENTE se finisce in -ER
- Passato
si cambia il finale in:
- ATE se finisce in -AR
- ITE se finisce in -IR
- ITE se finisce in -ER
Congiuntivo
- Presente
(ESSER si cambia in SIA)
si usa QUE e il verbo al presente (tranne che per ESSER)
[Esempio: Que ille veni / Che lui venga - Que illo dice / Che lui dica]
- Passato
si usa il condizionale
Gerundio
si usa il participio passato
[Esempio: Vadente a scuola / Andando a scuola]

TABELLA RIASSUNTIVA
Infinito: AMAR - VIDER - AUDIR
Presente: AMA - VIDEVA - AUDIVA
Futuro: AMARA - VIDERA - AUDIRA
Futuro Immediato: VA AMAR - VA VIDER - VA AUDIR
Passato: AMAVA - VIDEVA - AUDIVA
Passato Immediato: VENI DE AMAR - VENI DE VIDER - VENI DE AUDIR
Condizionale: AMAREA - VIDEREA - AUDIREA
Participio presente: AMANTE - VIDENTE - AUDIENTE
Participio passato: AMATE - VIDITE - AUDITE

Lezione 5: Avverbi

AVVERBI
1) si aggiunge -MENTE all'aggettivo
[Esempio: sincero=sinceramente / sincer=sincermente]
2) con -C finale si aggiunge -AMENTE all'aggettivo
[Esempio: logico=logicamente / logic=logicamente]

Lezione 6: Conclusione

PREPOSIZIONI
Nelle forme passive l'agente, che in italiano è preceduto dalla preposizione da, in Interlingua è preceduto da per (Esempio: Lei è amata da Andrea = Illa es amate per Andrea). Le preposizioni A e DE seguite dall'articolo LE, formano AL e DEL.
DIREZIONE
· MOTO DA LUOGO
AB, DE
· MOTO VERSO LUOGO
A, AD, USQUE A, FIN A
· MOTO PER LUOGO
PER, VIA
TEMPORALI
AB, DESDE, DEPOST (Italiano: DA)
USQUE, FIN A (Italiano: FINO A)
DURANTE (Italiano: DURANTE)
IN (Italiano: IN)
INTER (Italiano: FRA)
ANTE (Italiano: PRIMA)
POST (Italiano: DOPO)
A, AD (Italiano: A)
RETRO (Italiano: FA)
EXTRA (Italiano: OLTRE)
INTRA (Italiano: ENTRO)
CIRCA (italiano: CIRCA)
ALTRE
DE (Italiano: DI)
IN (Italiano: IN)
EX (Italiano: FUORI DA)
INTER (Italiano: FRA)
ANTE (Italiano: PRIMA)
SUPER, SUR, SUPRA (Italiano: SU, SOPRA)
SUB (Italiano: SOTTO)
APUD, JUXTA, PRESSO (Italiano: PRESSO, VICINO)
VERSO (Italiano: VERSO)
A, AD (Italiano: A)
CON (Italiano: CON)

VOCABOLI
DIZIONARIO ITALIANO – INTERLINGUA
(di Paolo Castellina http://renascentia.wikispaces.com/ Licenza: Creative Commons Attribution Share-Alike 2.5 License)

L'Interlingua in qualche riga:
Articoli:
-determinativo: le
-indeterminativo: un
Nomi: per il plurale se termina per vocale si aggiunge -S, se termina per consonante si aggiunge -ES
Aggettivi:
-dimostrativi: iste (questo/i/e), celle (quello/i/e)
-possessivi: mi,tu,su,nostre,vostre,lor (es.: il mio libro è bello), van senza articolo
Pronomi:
-dimostrativi: iste/a/o (questo:maschile/femminile/cose), celle/a/o (quello:maschile/femminile/cose)
-possessivi: mie,tue,sue,nostre,vostre,lore (mio,tuo,suo,nostro,vostro,loro)
-personali: io,tu,ille/a/o,nos,vos,illes/as/os (soggetto) me,te,ille/a/o,nos,vos,illes/as/os (dopo preposizione, es.: sono al mare con te) me,te,le/a/o,nos,vos,les/as/os (complemento oggetto, es.: le ho trovate), me,te,se,nos,vos,se (riflessivi, es.: io mi lavo)
-relativi: que (che x cose sempre, x persone solo se non è soggetto), qui (che x persone se soggetto o dopo preposizione), cuje (il cui), le qual (il quale), le quales (i quali), lo que (ciò che)
-interrogativi: que (che cosa, che), qui (chi), qual (quale)
Avverbi: si aggiunge -MENTE all'aggettivo, -AMENTE se finisce per -C
Verbi:
-indicativo: per il presente si toglie -R all'infinito, per il passato si aggiunge -VA al presente, per il futuro si aggiunge -RA al presente
-condizionale: si aggiunge -REA al presente
-imperativo: si mette il presente senza pronome soggetto
-congiuntivo: per il presente si mette que prima di soggetto e verbo al presente indicativo, per il passato si usa il condizionale
-participio: per il presente si cambia il finale -AR in -ANTE, -IR in -IENTE, -ER si cambia in -ENTE, per il passato -AR in -ATE, -IR in -ITE, -ER in -ITE
-gerundio: si usa il participio presente
Preposizioni: DE e A seguite dall'articolo LE formano DEL e AL, nelle forme passive (la mela è mangiata da Laura) si usa PER (le pomo es mangite per Laura)


CORSI DELL'UNIVERSITÀ IMPERIALE


menù


NEWS